Pagina inizialeIstruzione

25 rompighiaccio per corsi più interattivi

Istruzione

25 rompighiaccio per corsi più interattivi

29.06.2022 • 6 minuti

Domande rompighiaccio Wooclap

Se il termine "rompighiaccio" è entrato nel linguaggio corrente, è perché un vento gelido, o quantomeno un leggero maestrale, potrebbe soffiare sull'inizio di un corso. Soprattutto al momento della ripartenza dopo le vacanze estive. Secondo lo psicologo Wilbert McKeachie: "per gli studenti come per l'insegnante, incontrare un gruppo di estranei che influenzerà il proprio benessere è allo stesso tempo entusiasmante e preoccupante".

Le attività rompighiaccio hanno quindi il pregio di riscaldare l'atmosfera, di rispondere ai potenziali timori degli studenti e soprattutto di stabilire legami di complicità in grado di stimolare l'apprendimento del gruppo. 

In questo articolo, troverai i nostri consigli per proporre attività rompighiaccio pertinenti e avrai la possibilità di importare 25 modelli Wooclap in francese da integrare nelle tue presentazioni.

25 rompighiaccio Wooclap

3 domande per scegliere correttamente la propria attività rompighiaccio

Le attività rompighiaccio non sono come la scarpetta di cristallo! In altre parole, l'insegnante deve scegliere le attività che corrispondono al contesto del suo corso e al profilo dei suoi studenti. Prima di cominciare, queste tre domande chiave possono quindi orientare la scelta dell'attività:

  1. Qual è l'obiettivo dell'attività rompighiaccio? Stabilisci ciò che desideri ottenere con ogni attività. Si tratta di aiutare gli studenti a conoscersi fra loro, a conoscere il loro insegnante, a instaurare un clima di cooperazione... ? Questi obiettivi possono variare in funzione del momento dell'anno o del semestre.
  2. Corrisponde al resto del mio corso? Ove possibile, le attività rompighiaccio sono ideali per richiamare il proprio progetto didattico. Gioca con le tematiche del corso, ricollegati ai timori che la tua materia suscita o approfittane per avviare una discussione critica e aperta sulle nozioni chiave.
  3. Rispetta la sensibilità di tutti? Anche se le attività rompighiaccio invitano ad allentare la tensione, ricorda che ogni studente possiede i propri valori e le proprie credenze ed esperienze. Spetta quindi a te creare un ambiente didattico rassicurante, evitando ad esempio la condivisione di informazioni personali.

Rompere il ghiaccio all'inizio dell'anno o del semestre

Se è vero che i primi minuti di un corso sono importanti per catturare l'attenzione degli studenti, la prima sessione del semestre si rivela determinante. Due studi condotti sugli studenti del primo anno in Australia e nel Regno Unito (McInnis, James, & Hartley, 2000; Trotter & Roberts, 2006) hanno dimostrato che il primo corso del primo anno permette di creare un'atmosfera di apprendimento positiva e duratura.

Si tratta quindi di creare un contratto di apprendimento implicito tra l'insegnante e i suoi studenti all'inizio del semestre. E non c'è niente di meglio di un'attività rompighiaccio ben congegnata per riuscirci! I tuoi studenti imparano così a conoscersi e a conoscerti, disinnescando certi timori. 

2 domande Wooclap che puoi porre in occasione del primo corso:

article-picture

Esempi di rompighiaccio con domanda a scelta multipla e trova sull'immagine

In caso di piccoli gruppi, l'attività "2 verità e 1 bugia" è particolarmente adatta per stringere legami.  Dividi la classe in gruppi di due o tre persone. Ciascun partecipante fornisce tre informazioni su di sé: due sono vere, una è falsa. Infine, gli altri devono indovinare qual è la bugia.

All'inizio di ogni corso, delle domande a carattere didattico

Per il resto del semestre, all'inizio di ogni corso, hai l'opportunità di valutare la situazione del gruppo e misurare la comprensione dei concetti illustrati in occasione delle lezioni precedenti. 

Altri due esempi di domande Wooclap:

Esempi di rompighiaccio con domanda aperta e sondaggio

Tornare su nozioni passate presenta un altro vantaggio! Permette infatti di attivare il principio di ripetizione dilazionata, secondo cui la suddivisione dell'apprendimento di un'informazione in periodi ripetuti e distanziati nel tempo ne determina una più semplice memorizzazione sul lungo periodo.

Che dire dei rompighiaccio virtuali?

La crisi di Covid ha sottolineato quanto sia difficile catturare l'attenzione degli studenti in una situazione di apprendimento a distanza. Tuttavia, grazie a strumenti come Wooclap e a una serie di trucchi intelligenti ideati dagli insegnanti, non è più necessario insegnare a dei quadrati neri sullo schermo!

Esplorate questo elenco di rompighiaccio online di Symonds Research per trarne ispirazione. Il nostro preferito? "Due verità e una bugia". Ogni studente fa tre affermazioni, di cui due vere e una falsa. La domanda di brainstorming per categoria Wooclap permette agli studenti di votare per l'affermazione che ritengono essere una bugia. In alternativa, i partecipanti possono votare spegnendo la telecamera per un secondo.

25 rompighiaccio Wooclap da integrare nel tuo programma

Con Wooclap, le tue domande rompighiaccio si integrano in maniera fluida nelle tue presentazioni. Tutti i partecipanti possono così rispondere sul loro smartphone o PC, in presenza o da remoto, mentre l'insegnante raccoglie le risposte in pochi secondi.

In questo elenco di 25 domande rompighiaccio, ne troverai 18 dedicate agli studenti e 7 ideate per aiutarli a conoscere il loro insegnante.

Autore

Carlos Pagnoni, Marketing officer Italia

Carlos Pagnoni

Sono un giovane appassionato di Marketing che si diverte a scrivere di tanto in tanto. Un consiglio: "Vivi per imparare e nel frattempo impara a vivere!"

Condividere

Ottenere il meglio di Wooclap

Un riassunto mensile degli aggiornamenti dei nostri prodotti e dei nostri ultimi contenuti pubblicati, direttamente nella vostra casella di posta elettronica.